CHI FA COSA

Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell'Emilia-Romagna

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia-Romagna "Bruno Ubertini" (IZSLER) supporta la Regione Emilia-Romagna nell'attività di sorveglianza veterinaria nei confronti della West Nile Disease, che viene effettuata in conformità a quanto stabilito dal "Piano nazionale di prevenzione, sorveglianza e risposta alle arbovirosi (PNA) 2020-2025" e del "Piano Regionale di Sorveglianza e Controllo delle Arbovirosi".
Le attività nei confronti della West Nile Disease sul territorio regionale sono finalizzate all'evidenziazione precoce della circolazione virale e si basano sulle seguenti componenti:

  • SORVEGLIANZA ENTOMOLOGICA
  • SORVEGLIANZA EQUIDI
  • SORVEGLIANZA AVIFANUA SELVATICA

Compiti dell’Istituto Zooprofilattico:

  • Effettuare le attività di sorveglianza entomologica attraverso il posizionamento delle trappole, la raccolta delle zanzare adulte, la ricerca ed il sequenziamento del genoma virale nei vettori catturati secondo le indicazioni contenute nel Piano Regionale
  • Fornire alla Regione, attraverso un flusso codificato, le informazioni relative alle positività riscontrate nei culicidi secondo le indicazioni contenute nel Piano Regionale
  • Effettuare le analisi di laboratorio connesse all’attività sugli equidi previste dalle indicazioni contenute nel Piano Regionale in collaborazione con i Servizi Veterinari delle Aziende USL
  • Effettuare le analisi di laboratorio connesse all’attività di sorveglianza sull'avifauna selvatica previste dalle indicazioni contenute nel Piano Regionale in collaborazione con i Servizi Veterinari delle Aziende USL
  • Supportare l’attività di monitoraggio entomologico di zanzara tigre in area urbana
  • Effettuare attività di controllo di qualità sull’attuazione del protocollo straordinario di disinfestazione in seguito ad accertata circolazione dei virus Chikungunya, Dengue e Zika
  • Effettuare attività di verifica di presenza di vettori a seguito di segnalazione di caso umano con valutazione entomologica e supporto delle Aziende USL
  • Collaborare nella formazione degli operatori sanitari relativamente alle malattie trasmesse da vettori (progetto CCM-ISS)
  • Partecipazione del personale entomologico IZSLER e SEER alle riunioni e ai gruppi di lavoro previsti per la programmazione e verifica delle varie attività coordinate dalla Regione
  • Partecipazione al Gruppo tecnico regionale di coordinamento delle attività di sorveglianza entomologica e veterinaria a supporto dell’implementazione del piano regionale arbovirosi
  • Effettuare elaborazioni ed analisi statistiche ed epidemiologiche per supportare la verifica ed il monitoraggio da parte della Regione delle attività di sorveglianza e produzione di report periodici.